LA NOSTRA STORIA

Polo Informatica, software house con esperienza ventennale nel campo delle soluzioni applicative, coniugando le competenze del mondo gestionale con un’infrastruttura tecnologica orientata al web, ha costituito nel 2002 ASP Italia. ASP Italia nasce convinta che esista un nuovo modo per dare valore ad un bene intangibile: trasformarlo in servizio, indipendentemente dal possesso. Da allora eroga servizi ad alto valore aggiunto secondo il paradigma del Cloud Computing e propone soluzioni, altamente personalizzabili e destinate a tutte le aree aziendali, che consentono di ridurre la complessità tecnologica e il costo totale di possesso delle applicazioni e delle infrastrutture informatiche. Specializzata nell’ingegnerizzazione e nell’erogazione di soluzioni Cloud, ASP Italia ha sviluppato negli anni importanti capacità di gestione di progetti complessi, tanto in ambito PMI, quanto in contesti internazionali.

CODICE ETICO
ASP Italia adotta il presente Codice Etico Aziendale, che esprime e conferma i valori aziendali ed individua l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità nei confronti di qualsiasi interlocutore interno o esterno alla Società.

L’integrità e l’etica sono da sempre principi fondamentali nel processo di erogazione di servizi da parte di ASP Italia. Il forte senso di integrità aziendale è essenziale per mantenere la fiducia e la credibilità presso clienti, partner, colleghi, azionisti e altri soggetti interessati.
Il Codice Etico Aziendale è la struttura portante di ASP Italia.

ASP Italia pubblica, con periodicità trimestrale, la Dichiarazione sostitutiva per il versamento delle ritenute IRPEF del personale dipendente e, ad essa allegata, la Dichiarazione di regolarità contributiva rilasciata dagli enti previdenziali.

Il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) è il certificato che attesta contestualmente la regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi, nonché in tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di Inps, Inail e Casse Edili verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento.

Cerca