E-FATTURA E QR-CODE.

Al via i nuovi servizi gratuiti dell’Agenzia dell’Entrate.

Dal 15 giugno è online il servizio gratuito per generare il QR-Code, ovvero il “biglietto da visita” digitale con tutti i dati relativi alla propria partita Iva, e quello per registrare l’indirizzo telematico prescelto su cui ricevere le fatture elettroniche.

Questi due servizi sono stati realizzati dall’Agenzia delle Entrate, per agevolare la predisposizione e l’invio delle fatture elettroniche da parte dei contribuenti che sono obbligati ad abbandonare la tradizionale modalità cartacea e per rendere più sicura e veloce la ricezione del documento fiscale da parte del cliente titolare di partita Iva (cessionario/committente).

Il servizio di generazione del codice QR-Code

I contribuenti titolari di partita Iva potranno generare un codice a barre bidimensionale da mostrare al fornitore tramite smartphone, tablet o su carta, una sorta di biglietto da visita digitale con tutti i dati relativi alla propria partita IVA, scongiurando errori e in modo veloce.

Il servizio di registrazione dell’indirizzo telematico

le imprese e i professionisti possono abbinare alla propria partita Iva un indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) o un “codice destinatario” per ricevere tutte le loro fatture elettroniche.

Per accedere a questi due servizi, è necessario accedere alla sezione “Fatture e corrispettivi” del sito dell’Agenzia dell’Entrate con le seguenti credenziali: Spid, Cns (Carta nazionale dei servizi), Entratel o Fisconline.

Per visionare il COMUNICATO STAMPA dell’Agenzia dell’Entrate del 14 giugno 2018

 

Cerca