Hai in azienda un sistema o un modo che tuteli il tuo brand e i tuoi clienti?

Al giorno d’oggi un numero sempre più crescente di aziende è colpito dai rischi di contraffazione, violazione ed abuso di marchio tanto che, secondo l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), con la vendita online di beni contraffatti si sta espandendo così rapidamente da essere addirittura arrivata a rappresentare il 2,5% del commercio mondiale.

Il fenomeno della contraffazione è diventato infatti ancora più importante negli ultimi anni grazie alla maggior propensione dei consumatori agli acquisti via web e alla proliferazione di canali di vendita online.

Secondo una ricerca dell’OCSE, quasi la metà dei brand (47%) sostiene di aver subito perdite in termini di vendite e ricavi a causa del fenomeno della contraffazione.

L’Agenzia europea che tutela la proprietà intellettuale, ha identificato i settori merceologici maggiormente colpiti:

  • Gioielli ed orologi
  • Borse e valigie
  • Giochi e giocattoli
  • Moda
  • Cosmetici

Per avere un’idea della portata del fenomeno, solo a marzo 2017, la Guardia di Finanza ha sequestrato ed oscurato 381 siti web, attraverso i quali venivano venduti prodotti “Made in Italy” contraffatti.

Per questa ragione risulta essenziale implementare una strategia volta alla protezione del marchio e a tutelare i propri clienti con un grande ritorno di immagine e reputazione per l’azienda.

Noi di ASP Italia abbiamo creato e testato con successo un sistema anti-contraffazione.

La gestione e il controllo dell’intera filiera avviene attraverso l’identificazione dei prodotti per “matricola” con strumenti automatici (bar-code e RFID).

Questo sistema non solo garantisce la riconoscibilità dell’autenticità del prodotto, ma volendo anche la tracciabilità, esigenza sempre più importante in qualsiasi tipo di azienda.

Le aziende si affidano a terzi per le materie prime, o per la fabbricazione di parti del prodotto o anche per la vendita al cliente finale, sia on line che in store.

L’applicazione di un sistema di identificazione alla catena di produzione e/o di distribuzione di un’azienda, permette l’individuazione certa dei diversi attori “mappati” come componenti della filiera: la constatazione e prova delle diverse transazioni di compravendita, diversi step di lavorazione e/o distribuzione del prodotto. La possibilità di apporre una marcatura digitale, che a seconda dei livelli di sofisticazione può anche permettere la geo-localizzazione del prodotto, diventa indispensabile per una impresa.

È possibile appurare l’autenticità del capo così come il percorso che lo ha portato dalla lavorazione allo scaffale, sia fisico che virtuale, solamente avvicinando l’etichetta munita di QR Code o con microchip.

 

Leggi i nostri Casi di successo

Vuoi saperne di più? Contattaci

 

Cerca